Armonizzazione Della Scala Maggiore

Scala e accordo sono due espressioni dello stesso oggetto musicale.

Il primo riguarda la melodia, ciò che succede in senso orrizzontale sul pentagramma, il secondo l’armonia, ciò che succede in senso verticale.

Armonizzare una scala significa costruire un accordo su ogni grado servendosi delle note presenti all’interno della scala.

Dovremo quindi sovrapporre per terze i sette suoni in questo ordine:

tonica, terza, quinta, settima, nona, undicesima, tredicesima.

Per capire il carattere armonico dei vari gradi è sufficiente due livelli di armonizzazione:

tre suoni, tonica, terza, quinta (triadi)
quattro suoni, tonica, terza, quinta, settima  (quadriadi).

Nel primo livello si caratterizza la qualità delle triadi.

Nel secondo la famiglia e la specie degli accordi.

Sviluppando tutte le estensioni avremo il carattere completo dell’ accordo.

Avremo una chiara visione delle possibilità armoniche che la scala contiene.

E’ un procedimento importante che ci permette di capire la relazione che esiste tra una scala e gli accordi in essa compresi.

Prendiamo per comodità logistiche la tonalità di Sol Maggiore

Sol   La   Si  Do  Re   Mi  Fa#  Sol
     T    T     s    T     T    T      s

Sovrapponiamo una terza diatonica.
Caratterizzeremo il modo degli accordi sui vari gradi.

Sovrapponiamo ora un’altra terza, la quinta dell’accordo.
Otterremo le triadi costruite sui i vari gradi della scala.

I grado G
Tonica – Terza Maggiore – Quinta Giusta

II grado Amin
Tonica – Terza minore – Quinta Giusta

III grado Bmin
Tonica – Terza minore – Quinta Giusta

IV grado C
Tonica – Terza Maggiore – Quinta Giusta

V grado D
Tonica – Terza Maggiore – Quinta Giusta

VI grado Emin
Tonica – Terza minore – Quinta Giusta

VII grado Fa# minb5
Tonica – Terza minore – Quinta diminuita

Sovrapponiamo ora un’altra terza, la settima dell’accordo.

Otterremo accordi di settima costruite sui i vari gradi della scala.
Ogni grado prende maggiore padronanza e funzione nel contesto tonale.

I grado Gmaj7 o G^7
Tonica – Terza Maggiore – Quinta Giusta – Settima Maggiore

II grado Amin7
Tonica – Terza minore – Quinta Giusta – Settima minore

III grado Bmin7
Tonica – Terza minore – Quinta Giusta – Settima minore

IV grado Cmaj7
Tonica – Terza Maggiore – Quinta Giusta – Settima Maggiore

V grado D7
Tonica – Terza Maggiore – Quinta Giusta – Settima minore

VI grado Emin7
Tonica – Terza minore – Quinta Giusta – Settima minore

VII grado Fa# min7b5 o Fa# semi – diminuito
Tonica – Terza minore – Quinta diminuita – Settima minore

Si può constatare che in un tonalità maggiore avremo:

un accordo di settima di dominante
un accordo semi-diminuito
due accordi maggiori
tre accordi minori

Ricordiamo che tutto quello che si è detto fin ora vale per tutte e 12 le tonalità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...